Insegnanti silenziose.

La natura è un’insegnante silenziosa che non si fa problemi a dirci i suoi fatti privati. Tutto quello che le succede lo mostra sempre. Questa volta ci racconta una storia di Tre ma che parla di una Lei sola. Tramite un processo inverso lei nasce dall’acqua, ma è piegata e tutto quello che vive è distorto, perché tende al basso. Poi cresce ed un pochino si raddrizza, ma è fragile: ancora non sa se ha fatto bene a raddrizzarsi per tendere verso l’alto e alterna fasi di salita e di discesa rimproverandosi, non credendosi abbastanza. Poi però il seme nel suo centro fa capolino e le chiede di accelerare, di andare avanti, di tendere verso l’alto. Così lei piano piano si fa coraggio, coltiva ogni semino e prima nasce un fiore, poi due, tre, quattro. Alla fine, ancora barcollante, riesce ad alzarsi e vedere tutto meglio intorno, pensando a tutti i momenti in cui sarebbe voluta rimanere dentro l’acqua per non vedere, agli altri in cui era indecisa, alle crisi. Ma la pianta ora è dritta, ha i suoi fiori, è baciata dal sole e ripromette a se stessa di rimanere così dritta il più a lungo possibile e di aiutare tutte le altre piante a sbocciare come lei. E poi, il mare dall’alto ha un colore diverso, lo vedi tutto. 19956789_10210109274350474_186037008837726307_o

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...